Hai un’agenzia e stai cercando nuovi collaboratori? Metti in pratica questi consigli

I collaboratori da trovare possono essere giovani o meno giovani, l’importante è che siano motivati.

In questo articolo leggerai qualche consiglio pratico (e teorico) per trovare buoni collaboratori e collaboratrici per la tua agenzia immobiliare.

Ricordati! Caro e cara collega agente immobiliare… la motivazione parte da te!

Bene, cominciamo. Lascia stare il passaparola, quello generico, un vago: “Ma si… mi interessa trovare nuovi collaboratori. Metti in giro la voce”, buttato random un po’ qua e un po’ là con clienti e conoscenti.


Crea un annuncio accattivante ma onesto


Fatti aiutare dai tuoi collaboratori e chiedi consiglio ai giovani che conosci.

​✔️Scrivi in modo semplice, pulito, aiutati con una grafica (puoi usare Canva). Non elencare solo quello che cerchi ma, soprattutto, quello che offri.

✔️Se lo ritieni, richiedi determinati percorsi di studio (geometri-architetti-business consultant-economi) ma senza farla diventare una discriminante.

​✔️Puoi anche coinvolgere i tuoi collaboratori storici e fare un video (non troppo serioso) in formato di mini-intervista sui motivi che li legano a te.

​✔️Stampalo e appendilo nel tuo ufficio. Ecco un “passaparola” più strutturato.


Cosa scrivere esattamente nell’annuncio


Fai un passo indietro e metti su carta la famosa Proposta di Valore di cui ti ho parlato nell’articolo che si chiama “Turnover dei dipendenti. Solo se è sano”.

📍 ​Quali sono i punti forti della tua agenzia? Ripetili prima di tutto a te stesso.

📍 ​Hai un sistema con cui valuti le performance dei collaboratori? Se no, considera di introdurlo.

📍 ​Offri un percorso formativo? Devi essere disposto a investire del denaro per aiutare chi non è del mestiere a formarsi.

📍 Offri un fisso mensile, oltre alle provvigioni. L’epoca in cui viviamo non permette a nessuno di lavorare a costo zero. È giusto fare la nostra parte per rendere il lavoro dignitoso ed etico.

📍 Premia i risultati.​

Il primo passo è attrarli verso il tuo annuncio e fargli varcare la porta del tuo ufficio!

Metti in campo il tuo fiuto, senza dimenticare che entrare in sintonia col candidato (che non significa fare il simpaticone o trattarli come i tuoi nipotini) e far sentire le persone a proprio agio (proprio come fai con i clienti) è il tuo più importante biglietto da visita.


​Crea una campagna ADS


Su Instagram e Facebook.

Su Instagram rivolgiti alla fascia d’età 20-40 anni.

Su Facebook rivolgiti alla fascia de’età 30-40-50 enni che vogliono dare una svolta alla propria vita.

Sono candidati eccezionalmente motivati, che stanno spesso facendo una scelta di coraggio. Sono maturi e sanno cosa significa lavorare. Se troverai la persona giusta, saprà esserti molto riconoscente per la possibilità che gli offrirai.

Un consiglio, se il candidato ti piace e per te andrebbe bene ma lui non accetta, chiedi dopo qualche giorno un incontro per farti esporre le sue ragioni.

Senza fargli l’interrogatorio o essere inopportuno, chiedigli se la sua decisione dipende da quel che ha visto (o non ha visto) nel lavoro che gli hai offerto.

Se saranno risposte intelligenti, coerenti e ragionate, costituiranno utili spunti di miglioramento per proseguire la tua ricerca.


Non demordere!

🙂 Voglio salutarti con una citazione di uno dei più visionari e lungimiranti imprenditori del nostro Paese, Adriano Olivetti.

“Nel lavoro intelligente e scrupoloso dei nostri ottocento operai, nello studio metodico e incessante dei nostri quindici ingegneri, c’è la certezza di progresso che ci anima. La lealtà dei nostri lavoratori è il nostro attivo più alto”.

I collaboratori sono l’”attivo“ più alto per le aziende.

Spero che i miei consigli ti siano utili.

Buon “talent scouting”! 😊


❗ Se sei un collega sappi che la mia agenzia collabora perché gli interessi del cliente sono sempre al centro. Qui nel BLOG puoi trovare una serie di articoli che potrebbero interessarti e sui quale sono sempre disponibile ad un confronto.

Se LinkedIn è uno dei tuoi social preferiti, chiedimi il collegamento.


Se sei agente immobiliare, qui nel BLOG puoi trovare una serie di articoli che potrebbero interessarti e sui quale sono sempre disponibile ad un confronto.


Ho scritto il libro “Guru Immobiliare”, per creare un breve vademecum, utile a chi vuole comprare e vendere casa, sia che lo si voglia fare in autonomia, sia che si opti per un’agenzia immobiliare. 

“Guru Immobiliare” è pensato anche per i colleghi agenti immobiliari, che possono sfogliarlo come utile “ripasso” da tenere sempre a portata di mano. 

A questo link puoi acquistare, anche in formato Kindle, il mio libro “Guru Immobiliare”.

No Comments Yet.